News

CONTINUA LA CORSA SCUDETTO TRA MILAN E SAMP. SASSUOLO E NAPOLI NON MOLLANO.

Parco Gattini – Bel passo in avanti per Inter e Roma. La 28^ giornata della Fantalega di serie A regala la sorprendente vittoria della squadra nerazzurra a spesa della pur sempre ottima Lazio, mentre i giallorossi hanno avuto ragione di un Bologna sicuramente alla loro portata. Ma ancora più sorprendente il pareggio che l’encomiabile Juventus ha imposto al grande Verona: un punto che, pur non alterando la classifica, che vede i bianconeri solitari all’ultimo posto, vale per loro l’undicesimo punto stagionale. Dopo un primo tempo equilibrato e concluso sul risultato di parità per effetto delle reti dei gialloblu Paolo Ferramosca e Michele Grosso, e dei bianconeri Francesco Martoccia e Mariani De Biase, la Juventus si portava sul doppio vantaggio grazie a Vincenzo Papandrea e De Biase. A 5’ dalla fine accorciava il solito Grosso e, allo scadere, era Michele Pisciotta a sigillare il definitivo pareggio.

Sesta vittoria stagionale per l’Inter. I nerazzurri hanno superato una Lazio in gara soltanto nel primo tempo, concluso comunque in svantaggio per effetto della rete alò 25’ di Antonello Farinola, autore anche della prima rete meneghina. La ripresa certificava la vittoria interista grazie alle marcature dello stesso Farinola e di Francesco Morelli allo scadere. Senza molti patemi d’animo, invece, la vittoria della Roma a spese del Bologna. Ben otto le reti messe a segno dai giallorossi con un Giovanni Andrisani in grande spolvero ed autore di una bella tripletta. Quindi le doppiette di Vittorio Flumero e Giuseppe Rondinone. Ai felsinei la consolazione della doppietta di Stefano Orsi.

In testa continua la corsa appaiata del Milan e della Sampdoria. I rossoneri non hanno dato scampo alla Fiorentina rifilando ai viola un poker di reti con Daniele Montemurro autore di una tripletta, mentre i blucerchiati hanno dovuto faticare un po’ di più per superare un buon Venezia. Cinque a tre il risultato finale in favore della Samp impreziosito dalla doppietta di Saverio Petronella.

Alle spalle della coppia di testa, ma distanziato di ben 9 lunghezze, il Napoli, vittorioso sul Crotone. Gara senza storia con i partenopei che, al termine del primo tempo, avevano già messo in cassaforte il risultato grazie a Davide Appella, Martino Provenza, Ervin Curri e Leonardo Buonocore. Nella ripresa il botta e risposta tra Sergiu Marian e ancora Buonocore.

Torna alla vittoria il Sassuolo. Contro un’ottima Udinese, 7 a 5 il risultato che testimonia la bella gara disputata dai bianconeri friulani, i ragazzi in casacca neroverde sono stati costretti a impegnarsi sino al triplice fischio di fine. Molto bene Francesco Losignore, finito per tre volte sul tabellino dei marcatori.

Guidato da un superlativo Mattia Matera, tre marcature per lui, si aggiudica l’intera posta in palio il Torino. Poco ha potuto lo Spezia, nettamente superato nella fase finale della partita.

Di misura, invece, la vittoria del Cagliari sul coriaceo Parma. Il gol vittoria pochi istanti prima del triplice fischio di fine gara per merito di Luigi Picenna. In precedenza il vantaggio emiliano di Domenico Giasi al 19’, e il pareggio sardo di Giovanni Di Lecce al 47’.

Con le triplette di Nicola Gialdino e Luca Galessiere l’Atalanta si è aggiudicato lo spareggio di centro classifica con la Salernitana. La settima rete orobica è stata siglata allo scadere da Giuseppe Miglionico. Per i campani il rammarico di avere sprecato l’occasione di sorpassare in classifica gli avversari, mitigato lievemente dalle marcature di Luca Di Pede e Gabriele Ladisi.

 

 

VEDI RISULTATI

VEDI CLASSIFICA

sport village

sport village

preparazione miniatura youtube wansport